Unique Fire

Procedure Operative Standard

La gestione delle procedure di intervento dei Vigili dei fuoco in Unique Fire

L’impiego di procedure operative standard (POS) è un aspetto determinante per la qualità di servizio del soccorso. Le condizioni di agitazione del chiamante, la complessità degli scenari e la varietà delle tipologie di intervento richiedono una buona definizione di procedure predefinite in grado di velocizzare le attività, facilitare il lavoro degli operatori e abbattere drasticamente la possibilità di errore.

In Unique Fire, un intero modulo informatizzato è dedicato alla creazione delle procedure operative standard, che saranno poi a disposizione degli operatori durante la gestione degli interventi. Il software riconosce automaticamente quando l’intervento prevede una procedura di intervento predefinita e la propone all’operatore.


Caratteristiche del software per la creazione di procedure operative

Disegno interattivo in pochi click

Creare una POS in Unique Fire è facile e rapido grazie agli strumenti visuali e alla procedura guidata. Un percorso interattivo consente di definire tutti i criteri di attivazione con la possibilità di combinarli secondo logiche AND, OR, NOT.

Definizione degli step operativi

Unique Fire include tutte le principali azioni che possono essere coinvolte nelle Procedure Operative Standard. È possibile comporle per crearne di nuove personalizzate. Le tipologie vanno dall’apertura di documenti ai suggerimenti (promemoria) per l’operatore, dalla visualizzazione di punti di interesse alla modifica automatica dei dati di intervento. Una sezione aggiuntiva è dedicata alle regole di ingaggio di mezzi e squadre.

Ingaggio di mezzi e squadre

Una parte importante del sistema automatico POS nel software Unique Fire riguarda la selezione di mezzi e squadre da coinvolgere nell’intervento. L’intelligenza artificiale interna del programma è in grado di valutare le condizioni previste da tutte le SOP applicabili, combinarle con la situazione dei mezzi e delle squadre di soccorso attive e proporre automaticamente all’operatore della Centrale Operativa le risorse più adatte all’intervento. Tutte le informazioni sono valutate in real-time e vengono correttamente gestiti i criteri di prelazione e prenotazione delle risorse.

Autonomia decisionale

Il personale addetto alla creazione delle POS può decidere, per ogni azione coinvolta nella procedura, se essa deve essere eseguita automaticamente o se deve essere lasciata all’operatore la piena discrezionalità sull’applicazione o meno dello step operativo previsto. In questo modo è preservata l’autonomia decisionale necessaria per valutare, caso per caso, la situazione in corso.

Selezione automatica in base al contesto

Il motore software di Unique Fire è in grado di valutare in pochissimi istanti migliaia di Procedure Operative e di identificare quelle interessanti per lo scenario di intervento in essere, sia nel caso di emergenze che di missioni programmate. Senza alcuna interruzione del lavoro, gli operatori addetti alla gestione del caso vengono immediatamente avvisati del fatto che la situazione corrente è compatibile con una o più procedure di intervento. Il sistema informatico discrimina inoltre tra le azioni automatiche da svolgere in ogni caso (es. visualizzare avvisi o informative) e quelle che richiedono l’approvazione da parte dell’operatore, in piena aderenza a quanto deciso da funzionari e responsabili.


Esempi di Procedure Operative Standard che è possibile creare con il software Unique Fire

Incidente aeromobile con incendio

Attraverso gli strumenti software Unique Fire è possibile definire una POS da attivare rapidamente in caso di incendio a seguito di un incidente aereo. Le condizioni di attivazione riguardanti la tipologia di incidente (incendio) e di mezzo coinvolto possono essere arricchite con criteri legati al luogo e alla prossimità con target critici (es. centri abitati, fabbriche con potenziale rischio ambientate, ...). È anche possibile introdurre discriminanti legati al numero di persone coinvolte e alla presenza di carichi pericolosi a bordo.

Le azioni previste dalla POS includono l’avviso sugli enti da allertare (es. il Comando Provinciale VV.F), gli step operativi da svolgere (evacuazione dei passeggeri, controllo della zona critica, ...) ma anche la tipologia di mezzi da coinvolgere, il loro numero e il posizionamento da effettuare sulla scena (es. stazionamento sopravento).

In base alla criticità di intervento, gli addetti alla definizione della POS hanno facoltà di decidere se dirottare sull’intervento anche mezzi già allocati su altre missioni di minore entità.

Incidente stradale

Nel caso di una chiamata per incidente stradale, lo strumento di creazione delle POS di Unique Fire permette di definire con estrema precisione regole di intervento collegate al tipo di evento. Per esempio se ci sono persone incastrate o feriti si possono suggerire ulteriori protocolli di ingaggio dei servizi di soccorso medico, mentre vari parametri possono essere combinati per distinguere le situazioni che richiedono l’invio di squadre di sommozzatori o l’impiego di elicotteri. L’operatore viene guidato sin dalle fasi di intervista del chiamante e la POS informatizzata viene eseguita in automatico se sussistono le caratteristiche di evento previste.

Attraverso i pannelli di costruzione delle POS è anche possibile specificare con pochi click adempimenti amministrativi, ad esempio la notifica di chiusura di assi viari verso Prefettura, Comuni ed Enti di gestione.

Nella definizione della Procedura Operativa, il personale VV.F può anche demandare al software il compito di individuare eventuali punti di attenzione (ad esempio distributori di carburante nelle vicinanze) e, come conseguenza, avviare ulteriori procedure in cascata.